Follow by Email

venerdì 7 giugno 2013

Non è un paese per vecchi … ma manco per giovani … !

Quanto ho combattuto con me stesso , quanto non avrei voluto scrivere questo post ,chissà se e  quanto mi pentirò di averlo fatto , così a getto la risposta non può che essere la seguente :”tanto quanto sono disgustato da alcune cose che vedo” ...
Da quando ho iniziato a scrivere la paura più grande è stata quella di  cadere nella retorica,  nel qualunquismo , nel populismo o nella demagogia.
Con questo post mi supererò e supererò  ogni mia paura,sarò  populista fino a sollevare le masse ( … esagerato … ), voglia cadere nella più bieca retorica , nel più squallido qualunquismo e nella più becera demagogia , e tutto questo perché … quando ce vo’ ce vo’ !!
Voglio raccontare 2 episodi, non i più significativi o più importanti semplicemente gli ultimi 2 in ordine  cronologico .
Da pochi giorni ho cambiato ufficio e, tra le tante cose che si affrontano in questi casi, c’era anche il trasloco delle linee Fastweb. Leggo il contratto che mi dice che 30 giorni prima del trasloco effettivo devo chiamare e prendere un appuntamento, così faccio. Il Primo sopralluogo avviene dopo circa 10 gg, tutto regolare , il secondo e più importante , quello che serve a portare le linee … non avviene mai … dimenticavo mi hanno anche dato 2 appuntamenti finti ( come vedremo ).

Primo episodio
Sono trascorsi ormai 60 gg dalla prima chiamata , nel frattempo ho parlato con il sig 7634 , poi con il 7325 e ancora il 7145 , non sono mancate la sig.ne 7238 , 7132, 7893 e finalmente 7129 ( ovviamente i numeri sono di fantasia ma i tentativi no ) . Lei mi ha illuminato con queste poche testuali parole :“ … si rassegni abbiamo circa 600 traslochi in coda  ed alcuni attendono da 3 mesi , quindi non si sa quando verranno i tecnici  … “. “ ma scusi …”  rispondo io “ … mi hanno dato 2 appuntamenti e non si sono presentati ... “ … si lo so , funziona così , si da l’appuntamento  ma si sa che non verranno , però almeno le persone sono tranquille per un paio di volte … “ !!!!!!!!!! Lo so  non si dovrebbero usare tutti sti punti esclamativi ma non potendo vedere il mio volto mi serve per rendere l’idea !!!!!!! Però va detto che sono organizzati, ti dicono già di andare sul sito fornendo contestualmente  le indicazioni necessarie su come impostare ed  inviare la lettera di reclamo, li trovi persino già indicato il rimborso giornaliero se vanno fuori dai tempi previsti dal contratto e , udite udite , hanno già stabilito anche il rimborso massimo che sarà di ... 150,00€ … fenomeni !!! Ma si , crepi l’avarizia di punti esclamativi !!!!!  
Secondo Episodio
Qui ci superiamo veramente , credo che nessun paese al mondo sarebbe in grado di fare meglio … o peggio …
Nuova attivazione di utenza ACEA , all’immobile manca ( chissà per quale motivo poi ) il contatore . Prima chiamata telefonica , ci dicono che i tecnici devono fare un sopralluogo per poter formulare un preventivo di spesa, dalla telefonata al giorno dell’appuntamento passano 10gg. Vengono in 2,  cordiali e disponibili , penso : “ beh se vengono in 2 ci sarà un bel lavoro da fare prima di poter stilare un preventivo … “ ( occhi sgranati e orecchie appizzate ) , mentre ci rechiamo dal  portone d’ingresso al luogo dove sono tutti i contatori chiedo :” scusate ma per il preventivo poi quanto tempo ci vuole ‘” , “ circa 10 gionro dopo il ns sopraluogo “, porca miseria altri 10 gg buttati allora domando “ ma proprio non si può velocizzare ? “ , “ si , può recarsi fra 2 giorni nella sede dove le danno il bollettino da pagare , se paga subito antro 10 gg veniamo ad installare il nuovo contatore” ( pare che alla ACEA si viva di 10 gg in 10 gg ) , porca miseria se sapessi quanto devo pagare andrei già con la cifra così da non perdere altri gg , timidamente chiedo “ ma non sapreste darmi una cifra approssimativa così da fare tutto nella giornata in cui prenderò il preventivo ? “,attenzione arriva la risposta sconcertante : “ certo possiamo darle la cifra esatta ! “ , rabbrividisco ,ma come fanno a darmi la cifra esatta se non hanno ancora visto i contatori ? E’ più forte di me non ce la faccio , provo  a trattenermi , mi sforzo , resisti dai Stefano resisti, no capitolo mi arrendo a me stesso  e chiedo : “ scusate ma se già sapete l’importo e ancora non abbiamo visto niente allora sto sopralluogo per il quale ci sono voluti 10 gg , a che è servito “.
Me lo sono meritato , stavolta nessuna risposta ( non e’ colpa loro ovviamente, è la procedura, ma chi sarà sto genio che l’ha fatta … )  . Durata complessiva del sopralluogo : 1 minuto, giorni persi : 10 , informazioni fornite : errate,  come ho poi avuto modo di constatare una volta arrivato al banco dell’ACEA dove un URP gentilissimo mi ha spiegato l’iter corretto che prevede molte cose che non avevo con me con ulteriore perdita di tempo , in ogni caso mi ha confermato che dopo il pagamento del bollettino e la presentazione ai loro sportelli ci vorranno …. Indovinate un po’… sbagliato  … circa 15 !! Fatti 2 calcoli per ri mettere un contatore circa 35 gg lavorativi. 
“BUROCRAZIA” : “Organizzazione statale nella quale lo svolgimento dell'attività, spec. amministrativa, è affidato a enti che agiscono nel rispetto dei regolamenti” dice inoltre il vocabolario : “Esagerata e pedantesca osservanza dei regolamenti e delle forme procedurali, spec. nello svolgimento di pratiche amministrative” , anche se credo che questa definizione sia vox populi nata dopo anni e anni di vessazioni , per l’appunto , burocratiche. Attenzione  ACEAERGIA e’ una SPA , eppure poco cambia. 
Oggi è stata una giornata tristissima , vedere tante persone  armate di buona volontà mettersi in coda ed attendere ore nella speranza di avere una risposta esaustiva alle loro richieste, ho potuto ascoltare solo i commenti dei miei vicini di sportello ed entrambi avevano problemi di informazioni errate o mancanti. Il problema non e’ dell’ACEA , ma di ogni qualvolta ci si accinge ad avere a che fare con strutture pubbliche o private che si nascondono dietro la burocrazia. Mi viene in mente la sanità pubblica , i call center delle aziende,gli uffici dei vari ministeri,i municipi, e così via. Tutti luoghi fisici o virtuali dove è facile perdersi, dove la burocrazia respira e da il meglio di se ,generando il male più grande di questo paese ( beccateve sta retorica ) . La burocrazia ti costringere al clientelismo, da quello più genuino che ti fa cercare un conoscente per accelerare una visita medica , a quello malato e disonesto che ti   espone a favoritismo e/o scambi , a danno di chi è onesto.
La faccia non ce la mette più nessuno , nella migliore delle ipotesi  trovi l’URP ( ufficio relazioni con il pubblico ) con alcuni volonterosi costretti tutto il giorno a sentire gli sfoghi di chi e’ esausto, nella peggiore un call center dove il numero 7135 ti manda dal 7238 , che a sua volta ti gira al 7162 e così via .
E noi come  pecore a girare per uffici burocraticizzati, rassegnati agli eventi ed ai tempi che qualcuno ci dirà. Allora parafrasando i fratelli Coen il nostro non e’ un paese per vecchi … non e’ un paese , punto !  
Però siamo fortunati , se non fossimo in Italia potrebbe andarci peggio , come rende bene l’idea la citazione sotto riportata …
L'unica cosa che ci salva dalla burocrazia è l'inefficienza. Una burocrazia efficiente è la più grande minaccia alla libertà.
Eugene McCarthy, su Time magazine, 1979

           
    
       

7 commenti:

  1. io ho dovuto mettere l'avvocato contro la Telecom ed HO VINTO !!!ora disdetta fatta ad Infostrada a gennaio a loro oggi mi chiamano dicendomi che per loro l'utenza è ancora attiva in quanto sulla disdetta io ho messo indirizzi dati dell'utente numero cliente e numero contratto ma non ho messo in numero del telefono !!! ma se tutto corrisponde ad una sola utenza dove è il problema ? non ci sono più linee telefoniche corrispondenti a tutti quei dati !!! Dovrò richiamare l'avvocato ?

    RispondiElimina
  2. oppure andare andare andare e senza punti esclamativi, andare punto

    RispondiElimina
  3. mi sono dimenticata la firma. Non voglio dare informazioni errate o mancanti :)
    CRISTINA (anonimo 7 giugno 2013 11:42)

    RispondiElimina
  4. Di burocrazia si muore....

    RispondiElimina
  5. Di burocrazia si muore....

    RispondiElimina
  6. aiutateci....! :O(

    NON MOLLLARE MAI!
    a.

    RispondiElimina